Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_hongkong

FAQ

 

FAQ

Ho bisogno di visto per recarmi ad Hong Kong, Macao o in Cina continentale?

I cittadini italiani possono fare ingresso ad Hong Kong e Macao per motivi turistici, di studio e affari senza necessità di visto per una permanenza non superiore ai 90 giorni.  Il non rispetto di tale limite costituisce un reato e si incorre in gravi sanzioni da parte delle Autorità locali, che possono comportare l’arresto e in alcuni casi l’espulsione.

Si fa presente, inoltre, che lavorare ad Hong Kong e Macao senza il necessario visto di lavoro è un reato punito molto severamente (possibile arresto, multe consistenti, possibile espulsione).

I cittadini italiani che desiderino recarsi nella Cina continentale, invece, devono sempre essere muniti del visto per la Cina (Cina continentale) che va richiesto al Consolato cinese nel Paese in cui risiedono.

In Italia ci si deve rivolgere all'Ambasciata cinese a Roma o ai Consolati Generali aventi attualmente sede a  Milano e  Firenze:
www.fmprc.gov.cn/ce/ceit/ita/lqgz/

Il cittadino italiano che si trovi ad Hong Kong e per sopraggiunti motivi necessiti di un visto per la Cina continentale, può rivolgersi alle Autorità cinesi ad Hong Kong, per avere informazioni: China Resources Building, 26 Harbour Rd, Wanchai, Hong Kong, Tel.: +852- 34132424;  e-mail: fmcovisa_hk@mfa.gov.cn

Ottenere un visto ad Hong Kong per la Cina continentale può tuttavia essere problematico, perché recentemente l’Ufficio governativo cinese preposto al rilascio dei visti sta sempre più restringendo tale possibilità, riservandola quasi esclusivamente a chi risiede ad Hong Kong o Macao.


Dove posso trovare informazioni sulle scuole internazionali presenti a Hong Kong?

Il seguente sito offre informazioni sulle scuole internazionali ad Hong Kong:
www.shambles.net/pages/countries/hk_schools/


Dove posso trovare informazioni sulle scuole internazionali a Macao?

Il seguente sito offre informazioni sulle scuole internazionali a Macao:
www.shambles.net/pages/countries/mo_schools/


Dove posso trovare informazioni su ospedali e cliniche a Hong Kong?

Sul seguente sito si troveranno informazioni su ospedali pubblici e cliniche private:
www.gov.hk/en/residents/health/hosp/


Dove posso trovare informazioni su ospedali a Macao?

Sul seguente sito a cura del Governo di Macao:
www.ssm.gov.mo/design/services/2010/esrv_menu.htm


Posso usufruire dell'esenzione IVA sugli acquisti effettuati in Italia?

I viaggiatori residenti o domiciliati fuori dall'Unione Europea possono acquistare in Italia beni destinati all'uso personale o familiare senza pagamento dell'Imposta sul Valore Aggiunto (IVA). Questa agevolazione non si estende alle prestazioni di servizi ricevuti (ad es. rese da alberghi, ristoranti, taxi, agenzie, ecc.).
Il valore complessivo dei beni acquistati deve essere superiore a 155 Euro (IVA inclusa). Informazioni dettagliate sulle formalità doganali e le procedure per il rimborso sono disponibili sul sito web dell'Agenzia delle Dogane:
www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/ed/Agenzia/Norme+doganali/

Il visto doganale sulla fattura o sul modulo di rimborso IVA deve essere apposto dall'Ufficio Doganale competente (ultimo stato UE da cui il viaggiatore parte per far rientro nel paese di residenza), il Consolato Generale d'Italia non è autorizzato ad apporre alcun visto ai fini del rimborso IVA sulla documentazione relativa agli acquisti effettuati in Italia o in UE.


Andrò in Italia per turismo: ho diritto ad esenzioni doganali sugli oggetti che porterò nel mio bagaglio?

Ai  viaggiatori  in arrivo da un Paese che non fa parte  dell'Unione Europea è concessa un'esenzione dai diritti doganali per gli oggetti e i generi di consumo nel proprio bagaglio  personale, a condizione che si tratti di importazioni prive di carattere commerciale e che il loro valore non superi i 175 EURO. Tale limite è ridotto a 90 EURO per i minori di anni 15.


Andrò in Italia per turismo: quanto denaro in contanti posso portare?

Secondo le vigenti disposizioni valutarie, l'importazione e/o l'esportazione di valuta o altri titoli e valori mobiliari al seguito è libera fino ad un valore di Euro 10.000,00.

Oltre questo importo è necessario compilare un formulario da depositare in Dogana al momento dell'entrata o uscita dal territorio doganale.

Informazioni più dettagliate sono disponibili nella "Carta Doganale del Viaggiatore“, Agenzia delle Dogane:
www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/ed/Comunicare/Pubblicazioni/carta%20doganale


Quando rientrerò dal mio viaggio in Italia avrò restrizioni doganali sugli oggetti e i generi di consumo personali nel mio bagaglio?

Per i viaggiatori non è previsto alcuni limite di valore per gli oggetti e i generi di  consumo esportati  dall'Italia, possono  però esservi disposizioni limitative stabilite dai paesi di destinazione.

I viaggiatori residenti o domiciliati fuori dell’Unione Europea possono ottenere lo sgravio o il rimborso dell' Iva inclusa nel prezzo di vendita dei beni acquistati in Italia (v. sopra).

Informazioni più dettagliate sono disponibili nella "Carta Doganale del Viaggiatore" Agenzia delle Dogane:
www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/ed/Comunicare/Pubblicazioni/carta%20doganale


Qual è il regime fiscale per gli italiani all'estero?

La guida sul regime fiscale per i contribuenti cittadini italiani residenti all'estero può essere consultata sul sito Internet dell’ Agenzia delle Entrate:

71